Lieve

Puma Kendo

Posted in Kendo, Moda, Selected by Kuka on giugno 24, 2006

Durante un seminario tenuto il mese scorso, il M°Kim In Bum aveva stupito tutti i presenti consigliando, data la pessima qualità dei pavimenti del dojo, l’utilizzo di scarpe (almeno per i principianti). Non so se intendeva proprio questo modello… ma credo che potrebbe essere un’ottima soluzione.

(Fonte img Budokan Lausanne Kendo- Blog)
Pumakendo

3 Risposte

Subscribe to comments with RSS.

  1. Furio Detti said, on giugno 26, 2006 at 9:39 am

    il mio puntodi vista: assolutamente contrario…

    bastano i Tabi, se proprio si hanno problemi al piede (io che ne soffro parecchio, ho una certa esperienza).

    la gomma impedisce al piede di scivolare.

    a questo punto tanto varrebbe passare dal kendo al kenjutsu e non preoccuparsi più delle scivolate, ma dovrebbe cambiare radicalmente tutta la didattica.

    infatti i movimenti di piede caratteristici del kendo sono intrinsecamente legati a una pratica su un pavimento di legno, mentre le tecniche di combattimento tradizionali, dovendo essere valide su qualunque terreno, hanno necessariamente dei movimenti differenti.

    ciao.

  2. kuka said, on giugno 26, 2006 at 2:28 pm

    Credo che il Maestro Im Bun volesse evidenziare il fatto che tutti i dojo visitati sono in palestre di pallavolo/basket, con pavimenti sintetici, non elastici e spesso sporchi. Questo a lungo andare potrebbe rovinare i piedi e le ginocchia, soprattutto se il movimento non è quello corretto (per i principianti).

    Nella lezione in cui Im Bun ha suggerito l’uso delle scarpe, i praticanti presenti erano una ventina e più della metà aveva qualche problema ai piedi o più in generale alle gambe. La base del suo discorso era che volendo praticare Kendo per sempre, bisognerebbe cercare di farlo in condizioni ottimali. La soluzione migliore è certamente quella di trovare uno spazio migliore, ma se questo non fosse possibile si dovrebbe pensare a qulcos’altro.

    L’aspetto positivo del suo discorso è stato spingere i responsabili del dojo a cercare un’altra palestra migliore. Così dal prossimo settembre, anche il nostro dojo avrà uno spazio con il pavimento in legno.

    Ciao

  3. Furio Detti said, on giugno 26, 2006 at 4:16 pm

    in bokka al lupo…

    noi abbiamo combattuto e tuttora combattiamo con palestre e proprietari che semra abbiano rilevato il pontile del Titanic (DOPO la tragedia) come pavimento per il dojo.


Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: