Lieve

Gaetano Bresci

Posted in Politica e informazione, Storia by Kuka on giugno 29, 2006

Era il 29 luglio 1900, quando l’anarchico pratese Gaetano Bresci con l’intento di vendicare la strage di Milano compiuta dal comandate Beccaris, sparò tre colpi mortali a re Umberto a Monza.

(Fonte img ita.anarchopedia)
Beltrame_2

Annunci

2 Risposte

Subscribe to comments with RSS.

  1. Furio DETTI said, on giugno 29, 2006 at 11:37 pm

    come sempre W BRESCI!!!!

    fortuna che oggi basta molto meno per “liquidare” i principi: tipo una serie di intercettazioni….

    fortuna per i “principi”.

    io ricordo con piacere una vignetta di Praga sull’inserto Cuore e rimpiango di non averla ritagliata e conservata.

    lancio anzi un appello: chi l’avesse è gentilmente pregato di scansionarla e madarmela.

    era quando il principe si trovava ad affrontare in Francia il processo per la morte di Dirk Hamer…

    la vignetta raffigurava un sanculotto con tanto di cappello frigio, con un dito sul pulsante di un cesso, e con un’espressione indescrivibile sul volto:

    il testo:
    “Vittorio Emanuele: Non mi farò tagliare la testa come Luigi XVI”

    il sanculotto:
    “Si è montato il capocchione?
    Con Lei basta lo sciacquone.”

    MITICO

  2. Kuka said, on giugno 30, 2006 at 8:33 am

    .-) stupenda!


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: