Velocity

Velocity è…
…un delirio di 40 minuti nell’alba metropolitana, nessuna regola, nessuna rete di protezione, solo trip adrenalinico e una città come non l’hai mai vista.
…ossessione per la velocità e per il velocipede nella sua forma più essenziale e corsaiola possibile.
…una deriva psicogeografica cittadina nel pieno rispetto delle leggi entropiche, un esplosione di biglie ciclistiche impazzite nell’alba metropolitana.
…un ritorno ad una formula agonistica gladiatoriale: essenziale, non-filtrata e libera dalle briglie di regolamenti superflui.
[http://rotafixa.org/vx/]

Velocity è una gara un po’ folle che avviene da qualche anno a Milano. Poche regole: poco prima della gara viene comunicato il percorso con pochi punti da rispettare: partenza, arrivo (estratto all’inizio della gara) e qualche “boa”. I ciclisti iniziano a pedalare quando la città ancora dorme o si sta preparando all’inizio del delirio quotidiano.

foto14wp.jpg

Burble

Burble, progettato dello studio inglese Haque Design + Research, è una struttura composta da circa 1000 palloni di elio che grazie ad uno strumento di controllo e dei Led posti al loro interno, sono in grado di creare delle strutture aree spettacolari. La struttura è controllato da terra dagli organizzatori e dal pubblico tramite un’apposita interfaccia.
Burble sarà visibile a il 16 settembre durante l’evento organizzato dalla Moët & Chandon, all’Holland Park di Londra durante il Fashion Week.

Da Notcot

Immagini della Biennale di Singapore 2006
burble-wp.jpg