Lieve

Nicolò Bottarelli

Posted in Amici, Design, ID, Interni, Negozio, Personaggi, Riferimento idee, Risorse by Kuka on giugno 22, 2011

In questo post voglio fare un po’ di pubblicità a Naigel (al secolo Nicolò Bottarelli) dei Due Mani Non Bastano.
Perchè mi piacciono molto i suoi lavori di falegnameria e perchè invidio questo aspetto “artigiano” della creatività…

Shop su Etsy

Le cuffie di Giovanni

Posted in Amici, Design, Moda, Selected by Kuka on ottobre 22, 2009

Le cuffie di Giovanni sono i nuovi prodotti del Lale.
Sono cuffie in lana merino extrafine, prodotte in italia in tanti colori e misure.

cuffie-giovanni

Ninabaumann on the air

Posted in Amici by Kuka on ottobre 3, 2008

È arrivata il blog della star più cool del momento.
Signore e signori ho il piacere di presentarvi in anteprima Ninabaumann scarabocchia.

Il Re-designer

Posted in Amici, Design, GD by Kuka on gennaio 9, 2008

Pubblico l’abstract dell’interessante tesi del mio amico-collega FF sul re-designer dei quotidiani.

Nella società contemporanea il quotidiano non è più solamente un giornale che viene pubblicato ogni giorno. La sua definizione si è estesa e non si dovrebbe attualmente parlare di quotidiani, ma di brand mediatici che confezionano e distribuiscono storie multicanale: dal momento in cui la notizia accade fino all’uscita del quotidiano, il giorno seguente. I lettori sanno che quando acquistano il quotidiano le notizie sono già vecchie e, per questo motivo, cercano contestualizzazione, approfondimento e chiedono una selezione. Essere un newspaper designer significava, fino a pochi anni fa, occuparsi esclusivamente dei layout delle pagine e delle fonti tipografiche; oggi significa invece ripensare all’intero processo.

Scopo di questa tesi è riflettere sulla trasformazione in corso, cercando di valutarne le criticità, ma anche le opportunità. Essa vuole proporre il passaggio dal redesign al RE-Designer, un nuovo paradigma progettuale ed una nuova epistemologia della pratica professionale del designer. La proposta si fonda sulla considerazione che l’immediata reazione, impulsiva e superficiale, della maggior parte dei quotidiani, nostrani ed esteri, è stata una corsa a rifarsi il trucco — dimagrendo per abbattere i costi della carta e sfoggiando il full color per cercare di piacere agli inserzionisti e a un numero maggiore di lettori — senza un’approfondita e precedente riflessione sulle ragioni di quanto sta accadendo. Si avanza l’ipotesi che in contesti progettuali favorevoli, il progettista possa acquistare un ruolo rilevante grazie alle sue caratteristiche di multidisciplinarità, empatia e creatività, caratteristiche che sono funzionali allo sviluppo della capacità di comprendere la realtà-società-complessità e finalizzate alla riuscita di un buon progetto di redesign; inteso non come ri-disegno, ma come ri-progetto e ri-pensamento. Questa tesi vuole sottolineare l’importanza del modus operandi del designer e la sua integrazione, nel processo decisionale prima e nel gruppo di lavoro poi, al fine di creare un prodotto editoriale di successo, laddove l’innovazione — al di là della distribuzione, della forma e del contenuto — sta in un flusso produttivo ottimizzato, in cui pianificazione, creatività e lavoro di gruppo sono il fulcro del processo di confezionamento dell’informazione.

Se volete saperne di più FF vi aspetta su www.re-designer.org

2129136456_d566d59f8d.jpg

Microcippa

Posted in Amici, Design, Illustrazione, Personaggi by Kuka on settembre 26, 2007

In anteprima mondiale annuncio la messa on-line del nuovo sito Microcippa, dell’illustratrice italiana Joyce Bonafini.

microcippa-wp.jpg